I nostri produttori

Agriturismo La Tensa

L'Agriturismo La Tensa di Domodossola è nato dal recupero di un vecchio borgo abbandonato sui pendii che circndano il capoluogo ossolano. Gestito con amore e passione da Chiara e Fabio, offre un'ampia gamma di prodotti rigorosamente provenineti dai propri campi e dai propri allevamenti. Ultimo arrivo è il Volitivo, un vino bianco chardonnay, coltivato sui terrazzamenti recuperati adiacenti l'agriturismo.  


Apilcoltura Cà dul pin

Trasformare una passione in una professione: è stata questa la missione dell'Apicoltura Ca dul Pin, azienda apistica nata nel 2012 dal connubio tra due giovani apicoltori ossolani, Fabio Tombesi e Federico Caretti. Rimasti affascinati dal meraviglioso mondo delle api, Fabio e Federico hanno iniziato per hobby un piccolo allevamento di api oltre dieci anni fa. Poche arnie e molta attenzione a questi minuscoli, stupefacenti insetti, il tutto condito da ore passate sui libri a studiare, corsi, seminari e tanti, tantissimi errori da cui imparare ogni giorno. Con il passare del tempo la questione si è fatta "seria" e quei pochi alveari sono ora diventati oltre trecento, dislocati su tutto il terriritorio del Verbano-Cusio-Ossola. Proprio la possibilità di risiedere in una zona tanto varia, quel è quella del VCO, ha consentito all'Apicoltura Ca dul Pin di produrre diversi mieli uniflorali, oltre a numerose tipologie di millefiori, vera impronta floreale e botanica di ogni ambiente. Il territorio del Verbano-Cusio-Ossola ha inoltre permesso a Fabio e Federico di impostare l'azienda su una metologia stanziale di allevamento delle api, evitando a questi animali lo stress di una pratica esasperata del nomadismo alla continua rincorsa delle fioriture, dalla Calabria al Piemonte. L'Apicoltura Ca dul Pin, infatti, è strutturata in una serie di apiari stanziali di circa venticinque arnie ciascuno, dislocati a partire dall'areale lacustre fino ai piedi del Monte Rosa, metodologia che consente all'azienda di produrre una incredibile varietà di mieli, tutti connotati in maniera decisa dall'areale in cui sono stati prodotti. Assaggiando un cucchiaino di miele dell'Apicoltura Ca dul Pin sarà quindi possibile trovarsi nei pascoli alpini di Macugnaga, nei boschi di castagno di Premeno, sul Monte Cimolo, oppure sulle coste temperate affacciate sul lago Maggiore, valorizzando appieno tutta la biodiversità del territorio del Verbano-Cusio-Ossola. L'azienda ha aderito, per il quinquennio 2018-2022, ai principi della Carta Europea del Turismo Sostenibile attraverso un'azione volta a far conoscere una delle produzioni di eccellenza del territorio sia ai visitatori sia ai residenti, quella del miele. L'azione prevede: l'esposizione di materiale informativo del Parco e delle zone limitrofe in uno spazio dedicato all'interno del punto vendita; la disponibilità a collaborare con il Parco per progetti di alternanza scuola/lavoro; l'organizzazione di visite presso l'azienda con dimostrazione di momenti specifici delle lavorazioni e degustazioni del prodotto; la progettazione di un percorso didattico e la preparazione di materiale informativo.


Azienda Agricola La Noce

La nostra azienda si trova a Pieve Vergonte, abbiamo in stalla un 150 presenze caprine. Il nostro allevamento è una a stabula fissa, ovvero che i nostri animali non vanno in alpeggio d’estate, ma hanno la possibilità di usufruire dei boschetti vicino a noi per lo svago e l’alimentazione che varia tra le foglie degli arbusti, il fieno che viene servito in stalla e una normale e non eccessiva dose di mangime per contribuire al mantenimento sano e forte dell’animale per il lungo periodo di lattazione. Solitamente il nostro lavoro si ferma nel periodo invernale, per il normale stop delle capre per dare la possibilità di riposare prima della nuova stagione. Ma a questo stiamo provvedendo con la destagionalizzazione di pochi elementi per poter avere anche quella poca quantità di latte che ci possa permettere di non avere il completo fermo del lavoro. Il nostro obbiettivo è quello di produrre formaggi caprini dal gusto delicato, andando contro la convinzione e la credenza che il formaggio di capra debba per forza puzzare o sapere eccessivamente di capra.


Azienda Agricola Mimosa

L’azienda agricola Mimosa intraprende la coltivazione dell’olivo in maniera del tutto casuale nel 1996, con l’impianto di 85 piante. Solo alcuni anni dopo, si è compresa la vera e preziosa risorsa di questa coltura. A partire dalla produzione del 2007 il prodotto è entrato agevolmente in commercio con il marchio BESUC®, nome desunto dal toponimo della zona della collina di Pinerolo dove si estendono, su poco più di tre ettari, di cui la metà ad oliveto, le coltivazioni dell’azienda. Il prodotto è disponibile per la vendita nei nostri rivenditori oppure direttamente in azienda. Il recente impianto di olivi in Piemonte non è un fatto isolato. Molti altri imprenditori ed appassionati hanno infatti contribuito a re-introdurre l’olivo in Piemonte, coltivazione storicamente presente nella regione. Al fine di valorizzare l’olivicoltura in Piemonte nel 2003 è stata inoltre costituita l’ASSPO (Associazione Piemontese Olivicoltori) a cui la nostra Azienda è associata e partecipa con un membro nel consiglio direttivo. Nella primavera del 2004 sono state impiantate altre 140 piante, e nell’autunno si è avuto un raccolto di 265Kg di olive con una produzione complessiva di circa 30 litri di olio. Successivamente è stato incrementato l’impianto con altre 330 piante. Fin da subito il prodotto, di elevatissima qualità gastronomica, è stato apprezzato per le sue caratteristiche di leggerezza ed amabilità, entrando anche nelle cucine dei più blasonati ristoranti del pinerolese. Numerosi sono gli assaggiatori ufficiali ed esperti ad avere espresso lusinghieri pareri in merito a questo straordinario prodotto. Ad oggi siamo presenti nella guida mondadori “Atlante degli oli Italiani” di L.Caricato e nella guida “Terred’Olio” di F.Borella.


Azienda Agricola Patrone

Situata nel cuore delle Alpi Lepontine l’azienda agricola Edoardo Patrone è condotta da giovani che condividono la passione per il vino e la natura. I vigneti da noi coltivati sorgono attorno al fiume Toce. Da essi coltiviamo e vendemmiamo manualmente le migliori uve per dare origine ai vini tipici della’alto Piemonte. Il Nebbiolo, localmente chiamato Prünent, ed il Merlot sono le uve che regnano sui nostri terrazzamenti.


Banda Biscotti

Banda Biscotti è nata nel 2007 dall’entusiasmo dei partecipanti a corsi di formazione professionale in tecniche di cucina e pasticceria tenutisi nel Carcere di Verbania.Nel 2017 ha ottenuto la certificazione biologica. Banda Biscotti è un progetto di Cooperativa Sociale Il Sogno ONLUS, impresa sociale nata con il fine supportare l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate. Per farlo si avvalgono di ingredienti particolari: gusto per la sfida, voglia di migliorare, fiducia nelle persone e nel loro potenziale, determinazione a lasciare un segno positivo nella società, naturalità e artigianalità e un pizzico di sana follia. Attraverso i la creazione dei biscotti vogliono raccontare un carcere come non lo avete mai sentito prima, un carcere capace di produrre valore, un carcere attivo, un carcere in grado di narrare se stesso in termini positivi, buoni. Anzi, buonissimi!


Birrificio Balabiott

Il birrificio nasce dall’idea di Michele e Matteo, che, nel 2014, dopo un anno passato a sperimentare ricette nella mansarda di “Teo”, decidono di fare il primo passo, il primo impianto, da 2,5hl con 2 fermentatori da singola cotta, tutto allestito nei locali di un ex pasticceria in Corso Moneta a Domodossola. in Via Castellazzo, in un ex supermercato dove ampliamo il nostro impianto portando la sala cottura a 12 hl e una cantina di fermentazione da 270 hl. Da allora ad oggi molte cose sono cambiate, dall’ingresso di Gianpaolo in società, all’arrivo di Moreno, il nostro mastro birraio, all’apertura del nostro Gastropub, nella sede dell’ex Bar Roma a Domodossola. Oggi il birrificio è in continua trasformazione e vanta una cantina di fermentazione da quasi 230hl, producendo 18 etichette differenti a marchio nostro e per conto terzi, lavorando con la stessa passione di sempre, e per il futuro chissà, noi non ci fermiamo!


Borgo Monti

Borgo Monti è un’azienda produttrice di delizie alimentari giovane e moderna, fondata nel maggio del 2005 da Samantha Franz, proprietaria e Dott.ssa in Scienze e Tecnologie Alimentari (laurea all’Università Cattolica di Piacenza) e da Matteo Camisasca, socio co-fondatore e Presidente. Borgo Monti si propone di salvaguardare gli aspetti migliori delle antiche tradizioni, sposandole con le più recenti tecnologie. Da questa felice unione nascono le fondamenta della nostra attività: costante aggiornamento, fantasia, creatività, legame col territorio, qualità, che inzia dalla selezione delle materie prime e dalla lavorazione a bassa temperatura. 


Cantine Garrone

Nato nel 1920 grazie alla perseveranza e alla grande volontà della famiglia Garrone, originaria del Monferrato ma unita in matrimonio con la famiglia Modoni dell’Ossola (precisamente Oira di Crevoladossola, dove la famiglia, ha la casa storica e la cantina raffinata). Il nonno, mediatore dell’uva e del vino, portò con sé circa 2000 litri di vino dalla zona di Domodossola fino alla valle di Antrona, dove circa 3.000 persone furono impegnate nella costruzione delle dighe. Dopo un periodo storico / culturale che ha visto una riduzione del consumo e dell’interesse generale per i vini locali, la terza generazione di Garrone ha deciso di produrre vino locale sfruttando il potenziale e l’espressione delle uve della zona. Nel 1994 la prima produzione: 36 bottiglie. Oggi, dopo più di 20 anni, la produzione è di circa 40.000 bottiglie. Nebbiolo, Croatina e Barbera. Con l’intento e l’impegno a valorizzare il territorio e per portare avanti il ​​progetto di difesa e ripristino del patrimonio paesaggistico e culturale che nel vino ha una delle sue massime espressioni. Il loro orgoglio è il Prunente, la Nebulosa tradizionale dell’Ossola, che per la maggior parte viene vinificato in purezza. Nasce da vigneti antichi, che contengono anche piante centenarie a piede franco. Nel corso degli anni sono riusciti a ravvivare la tradizione del vino Ossola e portarla al presente, con una totale dedizione alla qualità, sigillata nel 2009 dalla Denominazione d’Origine.


Casa Vacanze "La Rossa"

Siamo nel cuore delle Alpi, in un’area naturale protettaa 1.645 metri sul livello del mare. È qui, nei terreni adiacenti la casa vacanze “La Rossa”, che Livio, partendo da una varietà di semi futura 75 cert. N. 243803AA a basso contenuto THC, ha avviato una interessante coltura di Canapa (cannabis sativa ). La coltivazione avviene scrupolosamente senza uso di concimi chimici né trattamenti fitosanitari. Dalle foglie e inflorescenze raccolte e lavorate rigorosamente a mano, grazie al supporto e all’esperienza decennale della “Bottega del Morni”, nasce Canapy: un infuso idroalcolico dal sapore gradevole e naturale. Canapy, ottimo digestivo, é un liquore da degustare piacevolmente in compagnia. É genuino e non ha effetti psicotropi o stupefacenti.


Della Piazza Marina

Azienda agricola che produce formaggi e salumi nella frazione di Cosasca, Trontano (VB). Oltre alla moderna stalla di recente costruzione situata a Cosasca, l'azienda dispone della stalla all'alpe Monscera in Val Bognanco, dove vengono trasferiti i bovini durante i mesi estivi. Qualità e tradizione contraddistinguono da sempre i loro prodotti.


Eca Casa Vitivinicola

La casa Vitivinicola Eca Spa, nasce dalla passione per la propria terra del suo fondatore, Alessandro Bonacci che, alla fine degli anni 80 decide di recuperare il vecchio vigneto paterno ormai abbandonato, trasformando nel tempo la sua passione in una solida realtà. Negli anni 90 il vigneto a merlot si è allargato e modernizzato, iniziando a realizzare un prodotto apprezzato nel mercato locale. Dopo l’anno 2000, visti i buoni risultati ottenuti, abbiamo deciso di continuare ad investire nello sviluppo realizzando la nuova cantina e mettendo a dimora il secondo vigneto, questa volta nebbiolo. Tutte le nostre fatiche sono state ripagate dall’ottenimento della certificazione DOC “Denominazione di Origine Controllata” nel 2012. Attualmente la nostra produzione, tutta a Villadossola, in provincia di Verbania, è realizzata in 2 vigneti, il primo di estensione pari a 1 ettaro, tutto coltivato a Merlot. È un vitigno adatto ai terreni freschi, predilige zone arieggiate ma non eccessivamente esposte in quanto particolarmente sensibile alla siccità, proprio come i vigneti aziendali in frazione Case Rossini di Villadossola. Il secondo, di estensione pari a 0,6 ettari, è coltivato a Nebbiolo. Le sue uve infatti necessitano di zone ad ottima esposizione con elevata luminosità e somme termiche adeguate, quali sono i versanti a solatio della valle Ossola.Questo vitigno porta alla produzioni di vini di notevole pregio ma soprattutto di forte espressione del territorio. La scelta di mettere a dimora questo vitigno in un appezzamento ricavato nel versante terrazzato sovrastante Villadossola, con filari gestiti a guyot, consente di ottenere produzioni di uve di buon contenuto zuccherino, in grado dare vini con grado alcoolico di nerbo, con forte carattere legato al territorio e profumi intensi, specie dopo l’affinamento in cantina per alcuni anni. Dalle nostre vinacce, realizziamo anche due ottime grappe.


Formazza Agricola

La storia dell’azienda nasce al finire degli anni 80. È un momento di cambiamenti storici per lo stile di vita della popolazione della valle: con lo sviluppo economico cambiano le possibilità di lavoro e non solo. Se fino ad allora ogni famiglia viveva con pochi animali in proprietà ed esistevano moltissime piccole stalle di 1-5 vacche, in questo periodo inizia l’abbandono del mestiere da parte di molti. Evento cruciale fu poi l’alluvione dell’87. Per reazione al dissesto subito, nell’89 nasce, unendo le forze per recuperare il territorio della valle, la cooperativa Formazza Agricola. L’eredità agricola della valle si evolve con la gestione famigliare attuale. La nostra famiglia svolge qui l’attività di allevamento e trasformazione del latte, allevatori e casari da sempre, forte degli insegnamenti della tradizione trasmessi da generazione in generazione.


Il Forno Ossolano

Innovazione e famiglia: nata nel lontano 1960 come panetteria,l'azienda ha allargato i propri orizzonti nel 1988 aggiungendo il laboratorio di pasticceria. Cinquant'anni di storia uniti da un unico fil rouge: la passione di una famiglia per il proprio lavoro, con il figlio Germano che insieme alla moglie Piera ha continuato il lavoro iniziato dai genitori Felice e Marisa. La scelta delle materie prime e la freschezza dei prodotti hanno portato "Il Forno Ossolano" ad essere conosciuto ed apprezzato nel tempo da moltissimi clienti e importanti critici gastronomici. Nel 2003 l'azienda ha ricevuto da SlooFood il Premio: "Dolci Terre di Novi" i Grandi Pasticceri del Piemonte.


Il Pastificio Felicetti

Il Pastificio Felicetti nasce nel 1908 a Predazzo, nel cuore delle Dolomiti. In quattro generazioni l’azienda è passata da piccolo laboratorio ad impresa conosciuta in tutto il mondo: oggi è leader di mercato nella produzione di pasta biologica di alta qualità – con un proprio laboratorio di auto-controllo e quattro certificazioni mondiali. Le paste ottenute sono trafilate al bronzo e sapientemente essiccate per ottenere stupefacenti risultati di sapore e struttura, in ogni cottura possibile.7000 metri quadrati e quattro linee di produzione lavorano a ciclo continuo per realizzare 80 tonnellate di pasta al giorno, in più di cento formati diversi. Tenace difesa della qualità e procedure di controllo consentono di ottenere poi le più avanzate certificazioni. Il Laboratorio di ricerca verifica la purezza e la ricchezza organolettica delle materie prime, così dai silos di stoccaggio le semole vengono setacciate e inviate alle linee di produzione. Con acqua di sorgente inizia qui la fase dell’impasto, poi estruso e modellato nelle diverse forme e tipologie di pasta che vengono infine sottoposte al processo di essiccazione. Le semole sono ottenute da varietà pregiate di grano duro e farro coltivate in Italia.


L'officina del Cioccolato

Dal 1924 a Domodossola la Pasticceria Grandazzi è sinonimo di qualità. Nel nostro laboratorio affacciato sul cortile si cuocevano cannoncini, bignè, paste frolle profumate di burro e ogni sorta di biscotti. Ieri la produzione della piccola pasticceria era nelle mani di nonno Giusto, oggi l'Officina del Cioccolato vede attiva la terza generazione di pasticcere... Tutte donne! Ai tempi di nonno Giusto (di nome e di fatto!), fare il pasticcere era considerarto un lavoro pesante, "da uomini", per questo il laboratorio era di esclusiva prerogativa maschile. Oggi, invece, sono le donne di casa Grandazzi a portare avanti con passione il sogno di famiglia. Le sorelle Cabalà lavorano insieme, lasciandosi conquistare dal Cibo degli Dei, tanto da trasformare la tradizionale pasticceria in una vera e propria Officina del Cioccolato! La partecipazione a numerose fiere sia in Italia che all’estero ha aperto i loro orizzonti e dal cortile in via Castellazzo i prodotti dell'Officina del Cioccolato arrivano in ogni parte del mondo.


La Chanvosa

Nel nostro dialetto la parola “chanvosa” indica il seme della canapa. Partiamo proprio da qui, coltivando in modo naturale canapa e antichi cultivar, come la segale. Poi li trasformiamo in prodotti e ci occupiamo anche della vendita diretta. Avendo il controllo sull’intera filiera, possiamo garantire al consumatore la qualità del prodotto: non solo 100% Made in Italy, ma anche 100% Made in Ossola. Noi crediamo che la natura non sia un nemico da sopraffare bensì un alleato con cui andare d’accordo. L’agricoltore è un aiutante di madre natura. Per questo coltiviamo rispettando i ritmi naturali, senza l’utilizzo di sostanze chimiche e fitofarmaci, eseguendo rotazioni colturali e sovesci.


Latteria Antigoriana Dicrodo

La Latteria Dicrodo nasce nel 1965 su iniziativa del Cavaliere Silvio Fobelli, allevatore di razza bruna e Sindaco di Crodo, per unire i produttori di latte delle valli ossolane. La nostra mission è assistere le aziende consociate, raccogliere e trasformare il latte, innovare il prodotto nel rispetto della tradizione, curare la commercializzazione. La Latteria Dicrodo fu per i tempi un intento coraggioso e all’avanguardia e tutt’ora costituisce l’elemento di traino dell’intera zootecnia ossolana. Oggi associamo trenta aziende zootecniche con circa 1.400 capi la cui produzione rappresenta oltre il 70% del latte prodotto in provincia e la pratica dell’inalpamento degli animali è ancora attivamente praticata. La Latteria Dicrodo ha fatto della tipicità una filosofia di lavoro: un rigoroso controllo della qualità del latte , l’attenzione alla tradizione casearia, la tracciabilità della filiera, il rispetto dell’ambiente, la limitata produzione permettono una lavorazione ancora artigianale, a tutto vantaggio della genuinità del prodotto.


Madalu

L'Azienda Agricola Madalu si trova in Valle Anzasca ai piedi del Monte Rosa nel comune di Calasca-Castiglione, a pochi km da Macugnaga.L'azienda nasce dall'idea dei due fratelli Marta, Luca e Damiano, con la volontà di portare avanti una tradizione, quella dell'allevamento, che in Valle Anzasca si sta via via perdendo. Riconoscendo le grandi fatiche che i nostri avi hanno sostenuto per creare e mantenere il territorio, i due fratelli intendono preservare l'ambiente montano per le generazioni future. Dalla ricerca attenta e scrupolosa dei metodi antichi, con un occhio sempre rivolto all'innovazione raggiunta dalla zootecnia, nascono ogni giorno i loro prodotti.


Mulino San Giorgio

Il progetto per riportare in Ossola la coltivazione del mais da polenta, La Polenta di Beura, è iniziato alla fine del 2012 dalle mani di Mirco, Lorenzo e Veronica, che hanno deciso di intraprendere un viaggio unico fatto di tradizione e agricoltura. Nonostante le difficltà iniziali dovute alla conformazione del territorio, grazie alle proprietà uniche del terreno i risultati furono subito promettenti: la farina ottenuta aveva una ricchezza di sapori eccezionale! Oggi, la Polenta di Beura è apprezzata in tutto il territorio e non solo, e consente al paese di proseguire una tradizione che rischiava di andare perduta.


Salumi Del Divin Porcello

La storia dei nostri salumi è cominciata nel lontano 1950, quando il caro nonno Pierino e il papà Giovanni mandavano avanti la macelleria ed il salumificio di famiglia. Fu lui ad insegnare al papà l’arte del salumiere o come meglio si dice dalle nostre parti “a fa sù”. Questa antica tradizione si tramanda di generazione in generazione. Il nostro è un metodo del tutto naturale, non usiamo coloranti né aggiunte varie, ma solo spezie, aromi naturali, salnitro (per legge) e soprattutto carne di prima qualità. Infine il tutto viene stagionato nelle nostre “vecchie cantine”.


Valle del Rosa

L'Azienda Agricola Valle del Rosa è proprietaria di aree nel territorio del Comune di Bannio Anzino e del Comune di Vanzone con San Carlo (VB). Su queste aree, da oltre tre anni, si è iniziato a sviluppare un allevamento suini di razza nera piemontese (minacciati di estinzione), cercando di valorizzare la conservazione della diversità genetica animale e la tutela di valori culturali e storici. Le razze locali, oltre a rappresentare un prezioso serbatoio di variabilità genetica, svolgono anche un ruolo ecologico, sociale e culturale rilevante in quanto contribuiscono alla salvaguardia del territorio, delle comunità rurali e delle loro tradizioni. Gli animali vengono allevati allo stato semibrado, senza mangimi OGM, e dalle loro carni pregiate prapariamo i nostri prodotti.


ViVa: La nostra Farina

Siamo un gruppo di Amici, innanzitutto, ognuno con le proprie competenze ed esperienze nel mondo agroalimentare. Ci piace il CIBO, molto meno il FOOD; ci appassionano le storie VERE, poco i canovacci da copertina; amiamo la nostra TERRA e in essa ci riconosciamo come contadini, mugnai e panificatori. Ci piace percorrere le strade con i tempi giusti, senza scorciatoie, rispettando la Nostra Terra, senza mai chiederle più di quello che ci possa offrire, e impegnandoci a restituire almeno ciò che ci ha donato. È così che nasce ViVa, che cresce nei nostri campi tra le province di Torino e Cuneo, dove coltiviamo grano tenero, segale, mais e monococco, e arriva fino in Basilicata, a Cancellara, dove assieme ai nostri agricoltori abbiamo intrapreso la sfida di coltivare il grano duro Saragolla. Anche nella molitura non prendiamo scorciatoie. Nessuna macina artificiale ma una pietra lavica naturale estratta dalle cave dell’Etna. Qual è il vantaggio? Una rotazione lentissima, che rispetta il nostro chicco e lo trasforma in una farina che profuma davvero di grano! Tutto questo lo facciamo per potervi dare ViVa: la Nostra Farina.